Ambiente Mediterraneo

L’ambiente mediterraneo è la terra di transizione tra la zona temperata e quella arida. Un ambiente con bilancio idrico negativo, eppure culla di molte civiltà, tra cui la nostra. La Macchia Mediterranea è la vegetazione tipica di queste zone, la vegetazione predominante in Italia, la più sviluppata e la più ricca in specie. In essa troviamo il Corbezzolo, la pianta d’Italia.

Parco Nazionale delle Cinque Terre
Uno dei tratti di costa più belli e celebrati d’Italia e uno dei sentieri più famosi fra quelli affacciati sul mare. Un trek tra la profumata macchia mediterranea e i caratteristici terrazzamenti che raggiungono gli antichi borghi marinari.
Durata: 2/3 giorni
Programma di massima:
Primo Giorno: arrivo a Levanto e partenza del trek per Punta Mesco e Monterosso al Mare
Secondo giorno: treno per Vernazza e trek per Comiglia, Manarola e Riomaggiore. Treno per La Spezia e rientro
Pernottamento: in ostello
Periodo: primavera e autunno
Rivolto alle Scuole Medie e Superiori

Parco Naturale del Monte di Portofino
Entusiasmante trekking tra il Golfo Paradiso e quello del Tigullio camminando sulle orme di monaci e pellegrini.
Durata: 1 giorno
Itinerario: arrivo a Ruta di Camogli, partenza del trek per Pietre Strette e San Fruttuoso. Battello per Portofino e visita della città. Battello per Santa Margherita Ligure e rientro.
Periodo: primavera e autunno
Rivolto alle Scuole Medie e Superiori

Il Sentiero Verde Azzurro
Un trek che segue la linea di confine tra mare e montagna attraversando l’intera Liguria. Un susseguirsi di paesaggi differenti, ma uniti dalla linea verde-azzurra che mai lasceremo.
Durata: 1 giorno
Itinerario: Arrivo a Moneglia e partenza del trekking. Passeremo per Monte Comunaglia, Punta Baffe, Torre di Punta Baffe e Riva Trigoso. Rientro in pullman a Moneglia.
Periodo: primavera e autunno
Rivolto alle Scuole Medie e Superiori

Isola di Palmaria
Il periplo dell’isola più grande della Liguria in compagnia dei profumi intensi della macchia mediterranea ed il furtivo incontro con i conigli selvatici che la popolano.
Durata: 1 giorno
Itinerario: battello da La Spezia per l’Isola di Palmaria. Partenza del trekking da Molo del Terrizzo, si prosegue poi per Cala del Pozzale, Forte Cavour e rientro a Molo del Terrizzo.
Periodo: autunno e primavera
Rivolto alle Scuole Medie e Superiori

Grotte di Toirano
Due diversi itinerari nella Liguria di Ponente: l’entroterra con le affascinanti Grotte di Toirano e la costa strapiombante a mare racchiusa tra lo sperone di Capo Noli e la Baia dei Saraceni. Sul lungomare di palme e agrumi, si allineano le cubiche case cromatiche di Varigotti affacciate sul litorale sabbioso.
Durata: 1 giorno
Itinerario: Boissano – San Pietrino – Visita Guidata alle Grotte di Toirano
Periodo: tutto l’anno
Rivolto  alle Scuole Medie e Superiori

Parco Naturale dei Monti dell’Uccellina
Attraverso il rilievo collinare dell’Uccellina, in un ambiente caratterizzato dalla fitta macchia mediterranea, sino a raggiungere le isolate spiagge del litorale.
Durata: 3 giorni
Programma di massima:
Primo Giorno: arrivo a Cecina e trek all’interno della Riserva
Naturale del Tombolo di Cecina
Secondo giorno: trasferimento ad Albarese e trek all’interno  del Parco dell’Uccellina
Terzo giorno: trasferimento a Puntone e trek verso Cala Marti na e Cala Violina. Rientro
Pernottamento: in albergo
Periodo: primavera e autunno
Rivolto alle Scuole Medie e Superiori

Isola d’Elba
Numerosi sentieri collegano le spiagge alle montagne di granito rosa, attraverso la macchia mediterranea e i boschi d’alto fusto popolati da cinghiali e mufloni.
Durata: 3/4 giorni
Programma di massima:
Primo Giorno: arrivo con il pullman a Piombino e traghetto per Portoferraio. Visita di Portoferraio e della Casa Napoleonica
Secondo giorno: trekking da Pomonte verso Valle dei Mori – Colle della Grottaccia – Monte Orlano – Le Mure – Fetovaia e rientro a Pomonte
Terzo giorno: trekking da Pomonte verso Colle di San Bartolomeo e Chiessi.
Traghetto per Portoferraio e rientro.
Pernottamento: in albergo
Periodo: primavera e autunno
Rivolto alle Scuole Medie e Superiori

Isola del Giglio
L’Isola del Giglio è situata nella provincia di Grosseto. Completamente collinare il suo monte più alto, posto proprio al centro dell’isola, è il Poggio della Pagana, 496 m. Un’isola che racchiude tutte le bellezze della macchia mediterranea, tutti i suoi profumi e colori.
Durata: 3/4 giorni
Programma di massima: Giglio Porto – Giglio Castello – Campese
Pernottamento: in albergo
Periodo: primavera e autunno
Rivolto alle Scuole Medie e Superiori

Isola di Capraia
Isola “selvaggia” per definizione, è il risultato di una eruzione vulcanica di circa 9 milioni di anni fa. Coste scoscese a picco sul mare, rocce dai colori intensi e contrasti cromatici impressionanti ne sono la testimonianza visibile. L’Isola è oggi al centro del “santuario dei cetacei”.
Durata:3/4 giorni
Itinerario: Capraia – lo Stagnone – Monte Arpagna – punta Zenobito – Torre dello Zenobito
Pernottamento: in albergo
Periodo: primavera e autunno
Rivolto alle Scuole Medie e Superiori

Penisola del Sinis
Il Sinis racchiude quello che rimane del più esteso deserto di sabbia d’Europa. Oggi coperto da una enorme pineta, la penisola racchiude in sè un notevole sistema di zone umide e oasi protette.
Durata: 5/6 giorni
Programma di massima:
Primo Giorno: traghetto da Genova per Porto Torres
Secondo giorno: arrivo a Porto Torres e trasferimento alla Penisola del Sinis. Trek Penisola del Sinis – Is Aruttas – S. Giovanni del Sinis – Capo San Marco – Rovine della città di Tharros
Terzo giorno: visita al villaggio nuragico Barumini e trek nella Giara di Gesturi
Quarto giorno: visita a Monteferru, il grande vulcano spento
Quinti giorno: trasferimento a Santa Cristina e visita al Pozzo Sacro.
Traghetto da Porto Torres per il rientro
Sesto giorno: arrivo a Genova e rientro.
Pernottamento: in campeggio
Periodo: primavera e autunno
Rivolto alle Scuole Medie e Superiori

Riserva Naturale dello Zingaro
Una fascia litoranea di 7 chilometri formata da una costa rocciosa di calcare, intercalata a splendide calette e falesie a picco sul mare. Una morfologia aspra e accidentata in cui i terreni sono il risultato di un incrocio tra attività umana e riconquista della natura. Terra e mare sono un unicum continuo in cui uno non sarebbe quello che è senza l’altro. Colori e forme da lasciare a bocca aperta.
Durata:5/6 giorni
Pernottamento: in albergo
Periodo: primavera e autunno
Rivolto alle Scuole Medie e Superiori